FAQ

Ogni giorno da Affare Fatto vengono messi in vendita migliaia di oggetti di varie categorie: abbigliamento e accessori, oggettistica, mobili, articoli elettronici, collezionismo, ecc. Tutti questi oggetti sono di proprietà di altre persone che non li utilizzano e hanno deciso di metterli in vendita, donandogli quindi la possibilità di una seconda vita.

Ogni singolo articolo viene selezionato, catalogato e preparato per la vendita in negozio oppure online. Durante la fase di selezione ci assicuriamo che ogni oggetto sia perfettamente funzionante e integro. Eventuali piccoli difetti verranno segnalati direttamente nella descrizione del singolo prodotto.

Garanzie

Per garantire la massima trasparenza nell’acquisto, Affare Fatto si impegna a rendere tracciabile ogni oggetto messo in vendita. Ogni persona può vendere solo dopo aver registrato il proprio documento d’identità. Inoltre ogni oggetto viene descritto in un registro vidimato a disposizione della pubblica sicurezza.

I nostri Acquirenti hanno la certezza di acquistare prodotti di provenienza sicura e perfettamente tracciati e poter contare su una garanzia di ripensamento unica nel suo genere, per il nostro settore.

Gli acquisti effettuati nello shop Affare Fatto provengono da privati che li hanno messi in vendita e che si sono avvalsi dell’esclusione della garanzia, sebbene come già anticipato, ci assicuriamo che ogni oggetto sia perfettamente funzionante e integro.

Ordini

Per annullare o modificare un ordine già effettuato è necessario contattare Affare Fatto entro e non oltre le 48 ore tramite chiamata telefonica allo 06.69319364 oppure 338.8293596.

Affare Fatto non richiede la registrazione per effettuare gli ordini e i pagamenti. Saranno in ogni caso richiesti i dati necessari ad emettere l’eventuale ricevuta di vendita e a permettere la corretta consegna degli oggetti acquistati.

Consegna

Affare Fatto si impegna a spedire gli oggetti acquistati, entro 5 giorni per l’Italia ed entro 7 giorni per gli altri paesi europei, dalla ricezione del pagamento, salvo diversi accordi tra le parti.

Il ritiro in sede (Viale Aventino, 62 – 00153 Roma – dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 19:30 orario continuato) deve essere effettuato entro massimo 10 giorni dal pagamento.

Pagamento

Affare Fatto comunica le modalità di pagamento previste, la quantificazione delle spese di trasporto e il costo complessivo prima che il Acquirente concluda l’ordine d’acquisto procedendo con il pagamento.

Si può scegliere anche la possibilità di ritirare in negozio, nel qual caso non verranno applicati i costi di spedizione.

Essendo venduti da privato, a mezzo di un’agenzia d’affari, gli oggetti sono fuori dal campo di applicazione dell’IVA. Non è quindi prevista l’emissione di una fattura, ma di un’eventuale ricevuta di vendita che troverete all’interno del pacco.

I pagamenti vengono effettuati tramite Paypal: è possibile quindi pagare con il credito del proprio conto Paypal, con la propria carta di credito oppure con l’addebito sul conto corrente associati al vostro account. Se non avete un account Paypal potrete pagare con la vostra carta di credito purché in uno dei circuiti disponibili (Visa, Maestro, Mastercard, American Express, etc.).

Resi e rimborsi

Ogni oggetto in vendita è unico, poiché l’assortimento presente sul sito è collegato ad un negozio fisico può accadere che l’acquisto sul sito coincida con un contemporaneo acquisto presso il negozio: pertanto Affare Fatto si riserva il diritto di avvisare tempestivamente l’Acquirente nell’eventualità che l’articolo non risulti più disponibile, concordando le modalità di rimborso.

Affare Fatto riconosce il diritto di recesso, per gli acquisti online. E’ sufficiente inviare una comunicazione a mezzo lettera raccomandata nel termine di 14 giorni dal ricevimento della merce. L’Acquirente dovrà provvedere a sue spese a restituire i prodotti acquistati e ricevuti, integri e nello stato in cui sono stati spediti, completi di imballaggi.

Entro 30 giorni dal ricevimento della lettera raccomandata e/o della merce integra, Affare Fatto si impegna a effettuare il bonifico di accredito per l’importo versato, detratto delle spese di spedizione sostenute.